fbpx
SAP

Regione Toscana tra le prime realtà in Italia ad adottare SAP HANA

La Regione Toscana ha adottato con successo la strategia SAP agevolando tutte le attività di gestione in carico all’ente pubblico. In Campania ci sono enti che utilizzano già il SAP? (qui aspetto vs indicazioni)

L’adozione del SAP è stata un’ottima soluzione per i numerosi clienti attivi nel nostro Paese che hanno sperimentato con successo la combinazione del database in-memory SAP HANA con il primo ERP analitico al mondo SAP S/4HANA. Tra questi segnaliamo la Regione Toscana.

La Regione Toscana, è stata tra le prime realtà in Italia ad adottare SAP HANA, scegliendo di utilizzare le componenti analitiche della piattaforma per lo studio dei dati amministrativi. Negli ultimi mesi però, a causa dell’emergenza Covid-19, l’ente statale ha deciso di estendere l’analisi dei dati anche a tutti quelli forniti dai diversi ospedali ed organismi sanitari della Regione, relativi ai tamponi e alla situazione dell’andamento del virus.

Siamo nell’era dell’innovazione della pubblica amministrazione locale, e l’obiettivo è evidenziare il valore aggiunto dell’adozione di sistemi informativi standard, che possano favorire l’integrazione tra tutti i vari  processi . L’applicazione del SAP potrebbe essere il principale fattore per lo sviluppo di un sistema pubblico integrato per il territorio agevolando lo sviluppo della Società dell’Informazione.

L’analisi dello stato attuale, di integrazione fra le applicazioni e le strutture organizzative all’interno degli Enti pubblici, rivela  che in Italia siamo a buon punto ma c’è ancora tanto da fare per raggiungere  livelli adeguati di efficienza in ambito Pubblica Amministrazione. Con il software SAP è possibile raggiungere un ottimo livello di interoperabilità, cioè un sistema operativo capace di condividere dati e risorse fra sistemi di enti pubblici diversi all’interno di un territorio.

Oggi si assiste a Enti  pubblici che usufruiscono  ancora di  sistemi informativi obsoleti a discapito della possibilità di governare il Settore Pubblico attraverso informazioni aggiornate in tempo reale, che dimostrino ad esempio l’efficacia delle politiche attraverso strumenti informatici di supporto alle decisioni, il controllo costante dei risultati che si stanno conseguendo in relazione agli obiettivi e agli indirizzi politici predefiniti. Tutte queste competenze rafforzerebbero i processi di programmazione e controllo, interni ed esterni.

In questo scenario, l’impegno di SAP è quello di proporre l’utilizzo di un’unica piattaforma applicativa standard, SAP for Public Sector, costruita sui processi tipici di ciascun tipo di Ente Pubblico, a prescindere dalla dimensione. La soluzione mySAP ERP risulta la piattaforma ideale con la quale è possibile sostenere tutti gli altri sistemi avanzati SAP per la gestione dell’Ente, utili per il controllo e le analisi statistiche, nonché sistemi di pianificazione strategica per la definizione delle politiche e il controllo strategico della loro efficacia.

Insomma il Software SAP  è in grado di soddisfare tutte le esigenze di integrazione di processo all’interno dell’ente, tra i sistemi di front-office e di back-office, per garantire accuratezza e tempestività di risposta alle richieste dei cittadini e delle imprese, ma soprattutto di coordinamento tra più enti sul territorio, ad esempio per la pianificazione e il governo delle politiche.